“SALVINI PRIMITIVO, A NAPOLI 2 PANZONI NO GREEN PASS”: LO SHOW DI VINCENZO DE LUCA

“Salvini e Meloni: non si è capito bene cosa propongono questi due esponenti politici, uno un po’ primitivo, l’altra persona gradevole, ma accomunati dalla linea della totale irresponsabilità”. Così Vincenzo De Luca, presidente Pd della Regione Campania, in una diretta Facebook che si è trasformata nel consueto show a cui il governatore ha abituato i cittadini con l’avvento della pandemia.

“Voi cosa proponete? No Green Pass – ragiona – vuol dire che ognuno fa quello che gli passa per la testa? Già avete la responsabilità di aver proposto oltre un anno fa iniziative contro i vaccini, le chiusure, le misure di prevenzione. Ricordo cortei fatti a Roma fino a piazza del Popolo con persone senza mascherina che non so che diavolo rivendicassero. Che dovremmo fare in Italia? Seguire la strada del Brasile? Avere i morti a centinaia? Che dobbiamo fare per evitare la chiusura dell’economia del nostro Paese? Salvini non fa testo, ma anche una persona gradevole come l’onorevole Meloni continua a ripetere cose che sono di una banalità insopportabile. Lisciano il pelo a chi non vuole fare nulla. Salviamo tutti così per magia? La vita e il mondo non funzionano così e meno che mai quando parliamo di una epidemia maledettamente complicata e aggressiva”.

Poi il governatore si esprime a modo suo sul flop della manifestazione dei no green pass a Napoli: Ci doveva essere questa adunata contro il Green pass: a Napoli c’erano solo due manifestanti. Che meraviglia. Due persone che erano lì non per manifestare contro il Green pass, erano due panzoni di 60 anni, presumibilmente era gente che aveva mangiato una pizza fritta per strada ed era andata lì a fare un po’ di moto per digerire, ma niente di più”.

“Io non ho capito nulla di quelli che sono andati a manifestare. Non ho sentito una persona – aggiunge il governatore campano – che proponesse argomentazioni ragionevoli. Dobbiamo convincerci che, in epoca social, non possiamo perdere tempo dietro alla imbecillità che ognuno si fa venire in testa. Poi, la battaglia contro vaccini e Green pass la si fa per i motivi più svariati: c’è chi ha avuto una gastrite, chi una giornata negativa, chi magari ha incontrato Salvini sulla sua strada e ha avuto una botta di cattivo umore… Allora, andiamo in piazza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.