COVID, AL COTUGNO IL 100% DEI POSTI IN TERAPIA INTENSIVA OCCUPATI DA NON VACCINATI

All’ospedale Cotugno il 100% dei posti in terapia intensiva è occupato da non vaccinati. Lo ha detto il direttore Maurizio Di Mauro intervenendo su Radio Crc questa mattina: “in questo momento al Cotugno abbiamo ospedale pieno con subintensiva con pochi posti e terapia intensiva con un solo posto libero. Il rammarico è che in degenza più del 90% sono tutti non vaccinati, 100% quelli in terapia intensiva. Il vaccino è la barriera necessaria contro il covid e per renderlo meno aggressivo”.

Di Mauro ha spiegato anche la vicenda di Paolo Tortora, il noto ristoratore napoletano: “il ristoratore non vaccinato deceduto qui da noi ha avuto paura di farlo anche a causa di una comunicazione pubblica. I rischi del vaccino sono gli stessi di qualsiasi altro vaccino”.

Poi il direttore dell’azienda dei Colli ha concluso: “oggi il covid ha la stessa aggressività iniziale con questa variante. Abbiamo un’età media più bassa oggi di 40-50 anni senza vaccino. Chi sviluppa la patologia da non vaccinato è lo stesso della I fase con polmoniti molto gravi. Nessuno arriva in pronto soccorso con polmonite al di sotto di 15 su 20”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.