AI DOMICILIARI I 4 ACCUSATI OMICIDIO CERRATO: PROTESTA SANDRO RUOTOLO CHE LANCIA APPELLO

“Lascia sgomenti la decisione del tribunale del Riesame di concedere gli arresti domiciliari a uno dei quattro uomini accusati dell’omicidio di Maurizio Cerrato, ammazzato il 19 aprile scorso a Torre Annunziata per soccorrere la figlia dopo una lite per un parcheggio”.

Non ci sta il senatore Sandro Ruotolo dopo il provvedimento giudiziario e lancia un appello alla Procura della Repubblica perchè “faccia ricorso anche perché l’indagato avrebbe ammesso la sua partecipazione alla tragica spedizione punitiva”.

“La nostra solidarietà va alla vedova e alle figlie di Maurizio Cerrato la cui esecuzione ha rappresentato uno spartiacque nella storia recente di Torre Annunziata e deve indurre tutti  noi a reagire contro la camorra e il malaffare. È giunto il momento che  Torre Annunziata si schieri. Chi è indifferente è complice dell’agonia della città. Occorrono segnali concreti a cominciare dallo Stato che dimostri di essere Stato. Ma anche la città deve scendere in campo a difesa della legalità contro la cultura della violenza e della sopraffazione”, conclude il senatore del gruppo Misto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.