MOBILITAZIONI ANTI-G20 AMBIENTE DI NAPOLI: RAFFICA DI DENUNCE PER IL MOVIMENTO 7 NOVEMBRE

Sono in corso ad alcuni disoccupati del Movimento di lotta 7 novembre le notifiche di denunce e multe per la mobilitazione della mattina di Luglio nel Porto di Napoli. Una manifestazione che legava le questioni del lavoro con il tema dell’ambiente durante il G20 svolto in città.

“Abbiamo superato oramai le centinaia di multe in 18 mesi per le normative Covid – scrive il Movimento in una nota – per le quali puoi schiattare a lavoro ma non si può fare un corteo all’area aperta. Sempre affiancate a accuse penali per manifestazione non autorizzata, blocchi stradali, violenze”

“Proprio il G20 dei Ministri dell’Ambiente a Napoli si svolse a pochi passi dalla più grande attività produttiva della città dove si sfrutta – denunciano i disoccupati – non si applica la legge dei contratti collettivi per i lavoratori, si inquina sversando rifiuti tossici, si smerciano le armi per Israele. Tutto questo alla Conateco del Gruppo MSC Crociera”.

“Il clima di criminalizzazione della nostra lotta, la capacità dei disoccupati organizzati di lottare per la loro vertenza collegandola alle altre lotte sociali non fermerà la nostra determinazione”, conclude il Movimento 7 novembre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.