PALMA CAMPANIA: I CARABINIERI SEQUESTRANO 10 KG DI COCAINA E ARRESTANO TRE PERSONE

Tre persone arrestate e 10 chili di cocaina sequestrati che, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato 1 milione di euro. È questo l’esito di un’operazione a largo raggio messa in campo dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Napoli.

Nel comune di Palma Campania, dettaglia una nota dell’Arma, i carabinieri hanno arrestato per detenzione di droga un 37enne incensurato del posto. L’uomo era a bordo della sua auto e mostrava evidenti segni di nervosismo e, quando i carabinieri hanno approfondito il controllo, hanno trovato nel cofano ben 10 chili di cocaina purissima suddivisa in 10 confezioni da 1 chilo. Singolare, si legge nella nota, che ogni pacco di droga presentasse al suo interno una banconota colombiana e in bassorilievo una svastica.

La cocaina avrebbe fruttato oltre 1 milione di euro nella vendita al dettaglio. Durante le diverse perquisizioni domiciliari effettuate dai Carabinieri del Comando Provinciale, a finire in manette per detenzione abusiva di arma e ricettazione il 30enne Simone Bartiromo e un 32enne incensurato. Il primo è di Marano di Napoli mentre l’incensurato è del rione Traiano.

I Carabinieri del nucleo investigativo hanno rinvenuto nella loro abitazione di San Gennaro Vesuviano una pistola marca cz mod.75sp-01 risultata rubata e pronta all’uso e 12 munizioni calibro 9×21. Rinvenuti e sequestrati anche 13 chili di sostanza da taglio, un impianto di video sorveglianza con 7 telecamere perimetrali, diversi smartphones e 3 katane. I 3 arresti sono stati convalidati e tutti rimangono in carcere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.