PARENTOPOLI ASIA, DEMA SCARICA MARIA DE MARCO. MANFREDI: “GIUSTO BLOCCARE PROCEDURA”

Scandalo parentopoli in Asia: parla il sindaco Manfredi. “C’è grande attenzione da parte dell’amministrazione comunale” sul caso della presunta parentopoli in Asìa, la partecipata che si occupa del servizio smaltimento rifiuti. Lo assicura il sindaco interpellato dai cronisti a margine di una visita all’hub vaccinale di piazza Vittoria. Durante l’incontro, il primo cittadino ha avuto un breve colloquio con un gruppo di interinali Asìa che si è presentato alla manifestazione.

“L’assessore Mancuso sta seguendo la vicenda con grande attenzione. Credo che la scelta che io ho condiviso da subito di bloccare questa procedura sia corretta – spiega l’ex rettore -, dobbiamo garantire il massimo della trasparenza. Bisogna farlo nel Comune e nelle partecipate. Quello che ci chiedono i cittadini è fare in modo che tutte le procedure siano le più trasparenti possibili”.

“Il tema – prosegue Manfredi – è legato essenzialmente a eventuali azioni non trasparenti nella gestione di questo bando”. Sulle notizie relative alle indagini “non ho nessuna informazione diretta – precisa -, se si fanno indagini non è che le vengono a dire al sindaco”.

Intanto il movimento del sindaco Luigi de Magistris scarica la presidente di Asia Maria De Marco, ex arancione di ferro ed esponente Dema, nominata proprio durante l’Amministrazione precedente.

“L’Amministrazione de Magistris – scrive in una nota Dema con l’ex assessora Donatella Chiodo – pur avendo chiesto all’Azienda di procedere all’assunzione di personale a tempo indeterminato attraverso un concorso pubblico, si è trovata, in piena campagna elettorale, con la pubblicazione di un bando per la selezione di personale per lavoro interinale da parte di Asia”.

“La posizione dell’Amministrazione fu chiarissima da subito – continua la nota – sospensione della procedura di selezione. Molte furono le riunioni tenutesi con l’Azienda nelle quali l’Amministrazione ha sempre sottolineato il non gradimento della modalità di lavoro interinale così come la necessità di garantire percorsi di trasparenza e legalità, suggerendo l’utilizzo di procedure che permettessero la selezione casuale dei soggetti che avevano già aderito all’avviso”.

Infine arriva anche un dietro le quinte dove si rivelano stracci voltati non appena è arrivato il voto che ha cambiato maggioranza e sindaco: “Asia Napoli S.p.A., invece, non appena conosciuto il risultato elettorale, senza neanche comunicarlo all’Amministrazione ancora in carica, ha disatteso l’indicazione ampiamente sollecitata, rispondendo addirittura con toni incresciosi, che si evita di riportare”. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.