NATALE A CASTROVILLARI: EVENTI CULTURALI E LUDICI PER INCLUDERE E ABBRACCIARE IL DISAGIO

Senza dimenticare la nostra tradizione e quel Cuore che sa “accorgersi…”. Quest’anno l’Amministrazione comunale Lo Polito ha voluto impreziosire il coinvolgimento e l’inclusione dei giovanissimi e non solo, rafforzando il programma d’intrattenimento per le prossime feste che abbraccia ogni fascia d’età per far vivere quella socializzazione di cui tutti sentono il bisogno e pronta, per nostra indole, a prodigarsi.

Lo ha dichiarato l’Assessore alla Bellezza, Federica Tricarico, comunicando alla città di Castrovillari tre Calendari legati agli Eventi, alle attività nel Villaggio Scolastico, battezzato per l’occasione “Babbo Natale” ed al cosiddetto “Giocattolo Sospeso”.

Nel primo programma, dal 14 dicembre , oltre la Stagione Teatrale comunale in corso, appuntamenti con Scena Verticale, PrimaFila Associazione Novecento, Salotti culturali per i quali l’Assessore al Turismo, Ernesto Bello, rilancia la portata integrata e varia dell’offerta che non esclude , tra l’altro, con tutto ciò che persiste e rinasce all’interno del tessuto sociale grazie alla sussidiarietà diffusa,  pure l’azione, sempre, calamitante del concerto natalizio e ancor di più del consueto mercatino, a cura dell’Assessorato alla Cultura, tra oggettistica e street food.

Il secondo, ma non per importanza, è un’attenzione, che si dipana dal 15 dicembre, tutta rivolta ai più piccoli con momenti ludici, mattutini e pomeridiani, tra visite ed attività, guidate da “Pinko Pallino” e “Joe Animation” nonché arricchiti da laboratori creativi e sul riciclo offerti dall’Associazione “La Fenice,” ma anche momenti di lettura dedicati dalla libreria “Freccia Azzurra” e di intrattenimento musicale firmati da “Kontatto Radio” e “Music Lab”. Quest’ultima offrirà un concerto di batteria che sicuramente attrarrà come solo le percussioni sanno fare.

Mentre il “giocattolo sospeso” è una iniziativa, che si dipana per tutto il mese, di sapore prettamente solidaristico- rilancia l’Assessore Tricarico- nella quale ciascun cittadino che acquista un giocattolo o un libro, presso esercizi che hanno aderito, lascia uno di questi a disposizione di Chi non se lo può permettere. E’ il negoziante, poi, che provvede a farlo arrivare nella “casetta di raccolta”..  . E tutti i giorni giochi e libri saranno consegnati dall’Ente alle Associazioni o Case Famiglie per rallegrare i bambini.

L’azione di sollievo a più mani verrà sviluppata dalle Librerie “La Freccia Azzurra”, ”San Francesco”, “La Regina”, “Effedi”, e dai negozi  “Portobello”, “Bim Bum Bam”, “Centro Affare Dolce Casa” e “Sanitaria Mare”.

Una sinergia di tensioni per accompagnare insieme, in questo Tempo, ancora difficile e urgente di fattori umani, questa attenzione all’Altro che aiuta a far rinascere la possibilità di una coscienza nuova di sé per la realtà che ci circonda.

E’ con queste percezioni che prendono vita i momenti messi in campo dall’Amministrazione comunale, grazie sempre ai diversi coinvolgimenti i quali, in fondo in fondo, affermano che senza questa vicendevolezza non c’è vera ripresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.