IL NAPOLI NON SI È DISUNITO E SI È RIPRESO IL 2° POSTO: A SAN SIRO AZZURRI EROICI SENZA 6 TITOLARI

Giuseppe Manzo – Lotta, gioca, vince. Un Napoli stoico a Milano senza Insigne, Ruiz, Koulibaly, Mario Rui e Osimhen. Con Demme e Politano provati dal Covid, Manolas tornato in Grecia e Mertens in panchina. Salgono in cattedra Lozano e Zielinsky che prendono per mano la squadra.

Il polacco pennella un calcio d’angolo ed è Elmas a spuntare sul primo palo: 1-0 dopo 4 minuti. Poi è battaglia e potrebbe esserci il raddoppio poco dopo in mischia. I rossoneri ci provano con il fisico di Ibra che spedisce fuori di poco con un colpo di testa.

Nel secondo tempo gli azzurri ci provano con il bulldozer Petagna a far salire la squadra e Juan Jesus e Di Lorenzo che rispondono colpo su colpo alle sortite del Milan insieme a Rahamani. Nell’ultimo quarto d’ora Spalletti prova a dare velocità con Ounas e Mertens ma i rossoneri attaccano a testa bassa e trovano il gol all’88°: annullato dal Var giustamente per fuorigioco e fallo su Juan Jesus. Al 96° il fischio finale che manda alle stelle i tifosi napoletani al Meazza.

Come Capuano nel film di Sorrentino: “non ti disunire”. E il Napoli questa sera ha raccontato la sua storia. Gli azzurri non vogliono cedere e si mettono all’inseguimento dell’Inter.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.