CINEMA: ADDIO A MARK FOREST, IL MACISTE DI HOLLYWOOD

Nato come Lorenzo Luis (Lou) Degni nel 1933 a New York, nel quartiere di Brooklyn, era un italo-americano di terza generazione (i suoi nonni venivano da Napoli). Iniziò come bodybuilder a 13 anni e poco più che adolescente si è ritrovato sulle copertine delle riviste e presto ha gestito una sua palestra a Long Island. Partecipò e vinse diverse competizioni di bodybuilding prima di trovare la sua strada nello show business.

La sua prima apparizione al cinema fu con “Sinuhe l’egiziano” (1954) diretto da Michael Curtiz. Ma il grande successo arrivò solo sei anni dopo con il suo arrivo a Cinecittà, richiesto da registi e produttori italiani per impersonare i forzuti eroi della mitologia popolare per il genere di gran voga in quel periodo, il peplum-movie. Alla fine della sua breve avventura con il cinema, Forest si rivolse alla sua altra passione e si reinventò come cantante d’opera (tenore) in Europa.

Divenne abile nella tecnica del bel canto, istruito da Giovanni Milillo, un compositore ed ex tenore della New York Opera e padre del soprano lirico Aprile Millo. Dopo il suo ritorno negli Stati Uniti, Forest si stabilì in California, insegnando tecnica vocale a Studio City.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.