CAMPANIA, ELETTI DELEGATI E DE LUCA ATTACCA IL PREMIER DRAGHI: “SCONCERTANTE E DEMAGOGICO”

“Ho ascoltato ieri la conferenza stampa del presidente del Consiglio che ho trovato per un verso sconcertante e per un altro verso insopportabilmente demagogica”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intercettato dai cronisti a margine di una riunione del Consiglio regionale per eleggere i delegati alla votazione per il Quirinale.

“All’inizio della conferenza, il presidente del Consiglio ha delimitato il recinto nel quale i giornalisti potevano muoversi. Trovo francamente incredibile che il presidente del Consiglio dica ai giornalisti le domande che possono e non possono fare. Queste cose avvengono nelle democrazie cosiddette protette”. Ha rincarato la dose il presidente della Regione Campania.

“Ovviamente il presidente del Consiglio – ha aggiunto – è libero anche di mandare al diavolo il giornalista che fa la domanda o di non rispondere. Ma non credo però che si possa delimitare l’ambito delle domande. A me pare che siamo in un Paese nel quale si è determinata una sorta di narcotizzazione della ragione critica che, mi auguro, vengo ritrovata quanto prima possibile”.

Sarà lo stesso presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca con il presidente del Consiglio regionale Gennaro Oliviero, entrambi esponenti del Pd, e la capogruppo di Forza Italia Annarita Patriarca i tre delegati che parteciperanno al voto per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. È quanto stabilito al termine della votazione in Consiglio regionale. De Luca ha ottenuto 33 voti, Oliviero ha raccolto 26 preferenze, Patriarca 17.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.