NAPOLI, CONTROLLI ANTI-COVID PER MOVIDA: SANZIONATA PALESTRA IN VIA DEI MILLE E 2 LOCALI

Foto di repertorio

La Polizia Locale di Napoli nell’ambito delle attività dell’attività predisposte per il fine settimana ha svolto numerosi interventi per il controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina, le violazioni al Codice della Strada e il rispetto delle misure di prevenzione sanitarie.

In Città  nei luoghi di maggiore attrazione per  i turisti e per i cittadini sono stati effettuati 47 controlli a locali e ad attività imprenditoriali come bar, locali, pizzerie con particolare riferimento alla occupazione non autorizzata di spazi pubblici,  elevando 43 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la mancata differenziazione dei rifiuti e per la diffusione di musica senza la necessaria autorizzazione di impatto acustico.

Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati eseguiti numerosi controlli a seguito dei quali sono stati elevati 133 verbali, 2 sequestri e 2 fermi amministrativi, rimossi 33 veicoli con i carri gru, sanzionati ed allontanati 4 parcheggiatori abusivi.

Gli agenti della Municipale hanno eseguito inoltre 112 controlli per la normativa anti covid, sia all’interno sia all’esterno delle attività commerciali, elevando in totale 25 verbali per il mancato controllo del green pass e per il mancato uso della mascherina. 

 In via dei Mille, sempre per non aver controllato la regolarità del Green Pass dei propri clienti, veniva sanzionata una palestra al cui interno venivano sorpresi ad allenarsi soggetti sprovvisti del documento rafforzato. Infine nelle zone maggiormente frequentate dai giovani sono stati monitorati tra il Centro Storico e Vomero i locali pubblici e i distributori automatici per evitare la vendita e l’uso delle bevande alcoliche ai minori, verbalizzando due locali in calata Trinità Maggiore e in via dei carrozzieri a Monteoliveto perché sorpresi a somministrare alcolici a minori.

Entrambe le attività, nello specifico quest’ultimo già controllato e verbalizzato negli anni passati, saranno segnalati alla Questura di Napoli per l’eventuale emissione di provvedimenti di sospensione come avvenuto nei giorni scorsi per un altro locale del Centro Storico deferito dagli agenti della Municipale. Infine sono stato affidati ai genitori i 4 minori sorpresi a bere nei locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.