PALERMO: ALLA FELTRINELLI LIBRO-EVENTO CON ALBERTO FRANCESCHINI, TRA I FONDATORI DELLE BR

Si può senza dubbio considerare un evento storico, unico per il capoluogo siciliano, il confronto che prenderà vita alle 17 di mercoledì 26 gennaio alla libreria “La Feltrinelli” di Palermo (Via Cavour 133) con uno dei protagonisti della storia italiana del Novecento e dell’attuale fase di transizione. 

La storia di una lunga stagione di conflitti sociali in Italia e la successiva estenuante deriva della Seconda Repubblica, segnata dalla globalizzazione e dalla perdita di identità e appartenenze, sarà raccontata da Alberto Franceschini, leader e tra i fondatori delle Brigate Rosse.

A offrire questa occasione sarà la presentazione del saggio “Gli Estranei” (Nuova Ipsa editore) di Victor Matteucci, contenente un prezioso contributo di Franceschini. Un volume che si pregia anche delle prefazioni dello studioso Mauro Laeng, noto per avere riformato la scuola negli anni ’70, e della scrittrice marocchina Rita El-Khayat, la cui testimonianza di donna araba e intellettuale racconta di un mondo le cui contraddizioni investono più livelli. 

Un libro che ci consente di fare un viaggio anche a ritroso nel tempo, riportandoci però a un oggi nel quale il divario tra inclusi ed esclusi, tra il mondo dei garantiti e di quelli che, per rivendicare il loro esistere, sino a qualche anno fa lanciavano sassi dai cavalcavia, è sempre più forte e aumenta progressivamente.

A introdurre sarà lo stesso autore.  Modera Gilda Sciortino.

Posti limitati. Ingresso in osservanza delle norme Anti Covid con super green pass e mascherina Ffp2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.