NAPOLI, MARCIANI CONFERMA: “FRA 10 GIORNI AL VIA ATTIVITÀ MANUTENZIONE VERDE PER 350 PERCETTORI RDC “

Il futuro dei 50 lavoratori già impegnati in Attività di Pubblica Utilità (Apu), attualmente adibiti nelle scuole alla vigilanza sulle misure anti-contagio, è stato al centro della commissione Lavoro e Politiche giovanili, presieduta da Luigi Musto, alla quale hanno preso parte  gli assessori Chiara Marciani e Luca Trapanese.

“E’ necessario – secondo l’assessora Marciani – individuare con la Regione percorsi più stabili di inserimento nel mondo del lavoro superando le misure a singhiozzo adottate finora”. Tra i consiglieri intervenuti Rosario Palumbo (Cambiamo!) ha chiesto un aggiornamento sulle fonti di finanziamento disponibili; Aniello Esposito (Partito Democratico) ha sollecitato “l’impegno di tutti i gruppi affinché nessuno resti escluso dai nuovi progetti”; per Alessandra Clemente (Misto) “questi lavoratori rappresentano una risorsa e non un problema ed è apprezzabile che la Giunta si muova ora nel solco tracciato dalla precedente Amministrazione”. Gennaro Rispoli (Napoli Libera) ha evidenziato “la necessità di coinvolgerli anche a supporto del personale comunale meno motivato nei settori più critici”.

Maggiore coinvolgimento, infine, è stato chiesto dalla Commissione sul tema dei Progetti Utili alla  Collettività (Puc) a favore dei percettori di Reddito di cittadinanza. Sul tema il consigliere Palumbo ha prospettato “di incrementarne l’impiego nella manutenzione ordinaria delle scuole a supporto della Napoli Servizi”, e Salvatore Flocco (Movimento 5 Stelle) ha ribadito “l’importanza che potrebbero avere a supporto della Polizia Locale in prossimità delle scuole come un tempo i ‘nonni civici’ “.

“Sui Puc si stanno valutando progetti a vantaggio dei cittadini disabili e degli anziani, ha spiegato l’assessore Trapanese”. “È ora in corso l’avviso pubblico per la presentazione di manifestazione di interesse per la realizzazione di Progetti Utili alla Collettività con il coinvolgimento di beneficiari del Reddito di cittadinanza residenti nel Comune di Napoli – ha concluso Chiara Marciani – annunciando che entro dieci giorni i primi 350 percettori inizieranno la loro attività per la manutenzione del verde cittadino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.