BARCELLONA-NAPOLI: GLI AZZURRI SEGNANO, LOTTANO E SOFFRONO. PARI STORICO AL CAMP NOU

Giuseppe Manzo – Un pari storico al Campo Nou. E forse già basta per questo Napoli che contro il Barcellona si è trovato anche in vantaggio per mezz’ora con il gol di Zielinsky dopo la magia di Elmas. Una partita combattuta soprattutto quando nel secondo tempo gli azzurri cedono fisicamente e la girandola delle sostituzioni li porta in modalità bunker a difesa del pareggio dopo il rigore di Torres.

Un primo tempo di grande livello con Osimhen che prova a pungere e Koulibaly a dirigere la difesa con Rahamani e Juan Jesus. Non mancano gli errori nel fraseggio ma questo Napoli sa lottare e sa soffrire come ha dimostrato nella ripresa. Solo un penalty visto dal Var riesce a far trovare il gol al Barca mentre Torres e De Jong sfiorano la rete vittoria nell’ultima fase di match.

Lobotka non c’è e si sente, Anguissa lotta e Fabian è teso ma tiene duro fino alla capocciata e ai crampi nel recupero di 9′. Insigne è generoso ma non punge, come tutti quelli entranti nel secondo tempo come Mertens che al nono minuto di recupero per poco non trova la zampata vincente appena dentro l’area.

“Sono felice dei giocatori che ho, non li cambio con altri. Cerco di analizzare la gara per non rifare gli stessi errori e fare meglio la prossima volta – ha detto Luciano Spalletti in conferenza stampa – Queste gare sono sempre una figata. Tutti vorrebbero essere nella mia posizione, cerco di godermela nella maniera corretta, anche se ci sono dei momenti dove sono portato ad avere un ghigno differente perchè la squadra non fa quello che voglio”.

Un pareggio che mette fiducia e una gara di ritorno tutta da giocare, soprattutto in vista di un campionato ancora aperto dove il Napoli può ancora guardare il primo a soli 2 punti. Sugli spalti lo spettacolo dei 5mila tifosi azzurri: “sono qui per te” cantano anche quando escono dallo storico stadio che vide Maradona in Europa prima di andare nella sua “Napoli”. Una festa e un risultato giusto, per tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.