NAPOLI, DOPO 11 GIORNI MUORE OPERAIO CADUTO DA IMPALCATURA. NAPPI: “CONTINUA MATTANZA”

“Continua la mattanza sui posti di lavoro in Campania, tra le regioni maggiormente colpite dal fenomeno delle ‘morti bianche’. Dove vanno ricercate le cause e le colpe di un vero e proprio bollettino di guerra? Nella precarietà, nell’assenza di sostegno alle imprese, nella mancanza di controlli. Necessario avviare subito un tavolo regionale per individuare soluzioni efficaci da mettere in campo, e per garantire, con i fatti e non con le vuote parole, la sicurezza dei lavoratori, che sta alla base del concetto di occupazione dignitosa”.

Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania commentando la notizia della morte del 57enne Ciro Cioffi. Cioffi, caduto da una impalcatura mentre era al lavoro in un cantiere edile nel Napoletano lo scorso 9 febbraio, è deceduto dopo 11 giorni in ospedale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.