FILADELFIA, COLMARE IL DIVARIO DI CURE: PROGETTO DI EQUITÀ SANITARIA DI ANTONIO GIORDANO

Il team di ricercatori dello Sbarro Health Research Organization (SHRO) presso il College of Science and Technology della Temple  University, guidati dallo scienziato Antonio Giordano, sta lavorando ad un nuovo “Progetto di Equità Sanitaria”, concentrandosi sui territori a nord di Filadelfia e, quindi anche nei quartieri che insistono intorno alla Temple University.

Il progetto, volto a  compiere un positivo cambiamento per questi i territori, cerca di studiare in che misura l’insulto ambientale abbia inciso ed incida sui casi in aumento di cancro al seno, soprattutto nelle comunità ispaniche ed afroamericane e mira a porre in atto quanto possibile per rimuovere gli ostacoli che non consentono alle donne di queste comunità’ di accedere precocemente alla diagnosi ed alle successive cure.

Lo studio nasce dalla difficolta’ all’accesso alle cure mediche per le donne Afroamericane ed Ispaniche che vivono in America. Di queste, solo il 2%  ha la possibilita’ di accedere a cure adeguate nonostante si sia riscontrato, che hanno maggiori probabilità di sviluppare “la forma più aggressiva” di cancro al seno, specie se in giovane età, rispetto ad altre donne che vivono a Filadelfia.

“L’ambiente gioca un ruolo determinante – ha spiegato il professore Giordano – poiché l’esposizione agli inquinanti presenti sul territorio e nelle acque, l’alto tasso di smog, unito ad uno stile di vita poco sano e alla mancanza di una dieta equilibrata determinano una maggiore aggressività del cancro”.

“Conseguentemente – ha continuato Giordano – ottenere ‘diagnosi precoci’ significa scongiurare interventi tardivi e prendere un vantaggio sulla malattia da cui spesso dipende la sopravvivenza del malato. Garantire l’accesso alle cure è una giusta battaglia di equità sociale”.

Una nuova sfida ed una battaglia di civiltà per Antonio Giordano e il suo team, i cui esiti sono destinati a fare scuola e a scrivere una nuova pagina di umanità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.