SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI: RAFFICA DI ARRESTI A NAPOLI, SALERNO E BENEVENTO

Questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno e Benevento, i carabinieri della Compagnia di Nola (Na), hanno dato esecuzione a una misura cautelare personale – 10 provvedimenti di cui 4 in carcere, 1 agli arresti domiciliari, 1 divieto di dimora nel comune di San Gennaro Vesuviano, 1 obbligo di dimora nel comune di Benevento e 3 obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria -, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di dieci indagati gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio e detenzione illegale di armi.

Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di Palma Campania, hanno permesso di documentare, si legge in una nota, “le dinamiche inerenti alla gestione dell’attività di spaccio di stupefacenti (cocaina, marijuana e hashish) nei comuni di San Gennaro Vesuviano, Palma Campania, Poggiomarino, Benevento e aree limitrofe da parte del citato sodalizio, a cui facevano capo numerosi pusher operanti nell’area nolana”.

Nel corso delle investigazioni, sono state tratte in arresto in flagranza di reato altre 4 persone, con sequestro di un’arma clandestina e sostanze stupefacenti di vario genere. In carcere sono finiti Luigi Cozzolino (nato a Ottaviano il 19.01.1982); Giuseppe La Marca (nato a Ottaviano il 17.12.1972); Angelo Maffettone (nato a Nola il 16.04.1977); Michele Merola (nato a Sarno (SA) il 20.03.1986). Ai domiciliari: Alessandro Pepe (nato a Napoli il 29.05.1978). Il divieto di dimora nel comune di San Gennaro Vesuviano è scattato per Raffaele Giugliano (nato a San Gennaro Vesuviano il 03.11.1991) mentre l’obbligo di dimora nel comune di Benevento è a carico di Maurizio D’Avino (nato a Somma Vesuviana (NA) il 02.01.1974). Infine, hanno l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: Paolo Guerriero (nato a Nola il 07.06.1981;), Vincenzo Bonagura (nato a San Gennaro V.no il 25.07.1991) e Franceso Riso (nato a San Giuseppe V.no (NA) il 16.05.1981).

Zona vesuviana

A Sant’Anastasia i carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Salvatore Ruocco, 46enne del Parco Verde di Caivano già noto alle forze dell’ordine.

I carabinieri lo hanno fermato in via Massena Macedonia a bordo della sua utilitaria. Nell’auto 5 chili e 800 grammi di hashish. La droga era suddivisa in 58 involucri ed è stata sequestrata. Il 46enne è ora in carcere in attesa di giudizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.