NAPOLI: NEL BOSCO DI CAPODIMONTE LA MARCIA PER LA PACE CON ALUNNI E DOCENTI DELLE SCUOLE

Ci saranno centinaia tra alunni e docenti delle scuole primarie e secondarie della Terza Municipalità del Comune di Napoli a sfilare domani venerdì 8 aprile nei viali del Real Bosco di Capodimonte per chiedere il cessate il fuoco in Ucraina e una pace stabile e duratura.

Una richiesta forte dei giovani napoletani con il pensiero rivolto ai loro coetanei sotto assedio e per ricordare i tanti che hanno perso la vita sotto le bombe o sono stati feriti.

Queste le scuole coinvolte: 21° Circolo didattico “Mameli-Zuppetta”, Scuola Superiore G. Verga, l’istituto comprensivo Novaro-Cavour, Istituto comprensivo statale 22 Albero Mario, l’Istituto comprensivo statale 19 Russo-Montale, l’Istituto comprensivo Volino-Croce-Arcoleo, 17° Circolo didattico statale “Andrea Angiulli”, l’Istituto comprensivo 20 Villa Fleurent, Istituto statale di istruzione superiore D’Este-Caracciolo.

Si parte alle ore 9.30 davanti alla Reggia di Capodimonte per giungere fino alla Chiesa di San Gennaro dove le alunne Anya P., Daria G. (violino) e Yana C. (pianoforte e organo), di origine ucraina e russa, allieve del liceo musicale “Margherita di Savoia” di Napoli, suoneranno insieme nella Chiesa di San Gennaro nel Bosco di Capodimonte un brano per la pace, dedicato a tutti i bambini coinvolti in questa terribile guerra: la Ninna nanna d’ottobre del compositore Balázs Árpád. La delicata melodia che alterna le note dei violini a quelle dell’antico organo Petillo fa da contrappunto agli echi di guerra lanciando un forte messaggio di pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.