CAMORRA SOCIAL: MOGLIE BOSS NAPOLI EST POSTA FOTO FIGLIO AMMANETTATO. LA DENUNCIA DI NAPPI

“Nel giorno in cui la Dia pubblica la relazione semestrale, e viene sottolineata la svolta social della malavita organizzata, che attraverso numerosi profili diffonde il proprio inquietante messaggio, da TikTok emerge il profilo della moglie di un malavitoso inserito in un clan dell’area Est di Napoli”. Lo denuncia il consigliere regionale Severino Nappi che continua a monitorare i social dove sono pubblicati video e foto inneggianti a gesta criminali.

“La donna che dà il benvenuto ai follower ‘nel circo delle mogli dei detenuti’, arriva perfino a postare la foto del figlio ammanettato a una grata; il gesto appare come un chiaro tentativo di emulazione nei confronti del genitore recluso. Come è accaduto di recente, quando mi sono imbattuto nell’album delle figurine dei clan, anche in questo caso provvederò a segnalare l’episodio alle autorità competenti”, conclude Nappi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.