SANT’ANASTASIA: MAGAZZINO DI DROGA DI INSOSPETTABILE, POI INSEGUIMENTO IN AUTOSTRADA

Un magazzino di stoccaggio della droga per alimentare le piazze di spaccio della provincia nordorientale di Napoli, un piccolo ingrosso nell’abitazione di un’insospettata, un’incensurata 52enne di Sant’Anastasia.

I militari hanno fatto irruzione nell’appartamento e sorpreso in casa due persone: la proprietaria e un 19enne di Castello di Cisterna già noto alle forze dell’ordine. Scoperti anche 10 chili di hashish, tre di marijuana e 900 grammi di cocaina, oltre a materiale vario per il confezionamento delle dosi e 40 proiettili calibro 9×21 mm.

Intercettata anche un’auto che usciva dal cancello dell’appartamento. Ne è nato un inseguimento terminato al casello autostradale di Avellino Ovest. Scoperti altri 100 grammi di cocaina pura, quantità sufficiente a preparare centinaia di dosi. Nelle tasche delle persone a bordo dell’auto anche 1.350 euro in contante. Quattro le persone arrestate al termine dell’operazione: in manette Salvatore Riccardi, il giovane 19enne trovato in casa con il carico più ingente, e la vedova classe 1969, proprietaria del “magazzino”.

Per loro si sono aperte le porte dei penitenziari di Poggioreale e Pozzuoli. Arrestati anche i due fuggitivi, Francesco Cristofaro (classe 91) ed Elisabetta Esposito (classe 95), entrambi del rione Pontecitra di Marigliano, già noti alle forze dell’ordine. Il primo è stato ristretto nel carcere di Bellizzi Irpino, la seconda sottoposta ai domiciliari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.