NAPOLI, VIDEOSORVEGLIANZA NEI COMUNI A RISCHIO. PD: “INTERDETTI DA GRADUATORIA CONTRIBUTI”

“I nostri comuni non possono essere lasciati soli nella lotta alla criminalità organizzata. I territori della città metropolitana di Napoli risultano tra i più esposti ad episodi gravi quali esplosioni di ordigni, agguati, stese. Di questi giorni sono inaudite manifestazioni di aggressioni, violenze e minacce ad istituzioni ed addirittura a sacerdoti”. A dirlo sono il segretario e presidente del Pd Napoli Marco Sarracino e Paolo Mancuso (che è anche assessore comunale).

“Si resta interdetti nel leggere che nella graduatoria nazionale dei contributi per gli impianti di videosorveglianza – aggiungono Sarracino e Mancuso – questi comuni finiti all’attenzione delle cronache nazionali non godranno dei finanziamenti necessari al monitoraggio e al controllo del territorio”.

“In particolar modo parliamo di Arzano, Frattamaggiore, Frattaminore e Caivano, i cui sindaci lottano quotidianamente quasi in totale solitudine. Lavoreremo nelle prossime ore, assieme a tutte le Istituzioni competenti, affinché si possa trovare il modo di ridurre queste inaccettabili differenze”, conclude la nota dei due dirigenti dem.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.