TERREMOTO BARI, APPALTI TRUCCATI: ARRESTATO IL SINDACO DI POLIGNANO E PRESIDENTE ANCI PUGLIA

Sono 5 le persone arrestate e 5 gli indagati raggiunti da interdizione nell’ambito dell’inchiesta “Amici miei” condotta dai finanzieri della compagnia di Monopoli (Bari) e coordinata dalla procura barese.

Agli arresti domiciliari sono finiti, oltre al sindaco di Polignano e presidente di Anci Puglia Domenico Vitto, il vicesindaco Salvatore Colella e i dirigenti comunali Nicola Cicala, Raffaele Lassandro e Pasquale Teofilo. Per cinque imprenditori è stata disposta la misura interdittiva. Si tratta di Vito Dentico, Sergio Giazzi, Hibro Hibroj, Vito Lo Franco e Nicola Narracci.

Complessivamente sono 24 gli indagati, 14 dei quali – funzionari comunali e imprenditori – non raggiunti da misure cautelari. A tutti, a vario titolo, sono contestati i reati di corruzione (non riconosciuto dal gip Angelo Salerno nell’ordinanza cautelare), concorso in peculato e turbativa d’asta, falso ideologico, rivelazione del segreto d’ufficio, omissione di ufficio, subappalto illecito.

Sarebbero nove le gare di appalto, relative al periodo compreso tra il 2020 e il 2021, su cui sarebbero state accertate irregolarità: sei quelle contestate dalla procura nella richiesta d’arresto, per un valore complessivo di circa 1,2 milioni di euro.

Dalle indagini sono emerse “tecniche collusive collaudate, con adattamento e taratura dei bandi di gara, prima ancora della loro pubblicazione, sugli operatori economici collegati agli indagati o soggetti loro vicini”, spiegano gli inquirenti. In taluni casi la procedura di sorteggio pubblico sarebbe stata alterata per “escludere gli operatori economici provenienti da altre località del territorio nazionale e quindi, al di fuori della sfera d’influenza delle figure politico-istituzionali coinvolte nell’inchiesta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.