NAPOLI, AL SAN CARLO BENJAMIN GROSVENOR CHIUDE IL FESTIVAL PIANISTICO IL 5 MAGGIO

Foto Castillo

Sarà il britannico Benjamin Grosvenor a chiudere la prima edizione del Festival pianistico del Teatro di San Carlo giovedì 5 maggio alle ore 20.

Grosvenor, per la prima volta al Massimo napoletano, eseguirà Preludio, Corale e Fuga in si minore di César Franck, Fantasia in do maggiore per pianoforte, op. 17 di Robert Schumann, Iberia – Libro I di Isaac Albéniz. Ultimi brani in programma, Jeux d’eau, op. 30 e La Valse, poema coreografico per orchestra, op. 72 versione per pianoforte solista di Maurice Ravel.

Classe 1922, ultimo di cinque fratelli, Grosvenor è salito alla ribalta nel 2004 con la vittoria della BBC Young Musician Competition; nel 2011, a soli diciannove anni, è stato invitato a suonare con la BBC Symphony Orchestra alla First Night of BBC Proms. Noto internazionalmente per le sue esibizioni elettrizzanti e per le sue intense interpretazioni, è “Artist in Residence” presso la prestigiosa Wigmore Hall di Londra con tre diversi progetti. La stagione scorsa è stato “Artist in Residence” sia a Radio France, sia con la Bournemouth Symphony Orchestra. Dal 2011 Benjamin Grosvenor registra in esclusiva per Decca Classics: è il più giovane musicista britannico ad aver mai firmato con questa compagnia, e il primo pianista britannico in quasi sessant’anni. Il suo ultimo album è “Liszt”, incentrato sulla Sonata in si minore del compositore.

Quello di Benjamin Grosvenor è l’ultimo appuntamento di un Festival interamente dedicato al pianoforte che ha visto avvicendarsi sul palcoscenico del Teatro di San Carlo virtuosi come Arcadi Volodos, Alexandra Dovgan, Beatrice Rana, Bertrand Chamayou e Rafal Blechacz.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.