NAPOLI: CONDANNE DEFINITIVE PER L’OMICIDIO DI CIRO COLONNA, VITTIMA INNOCENTE DI CAMORRA

Si è concluso l’iter giudiziario per l’omicidio di Ciro Colonna, vittima innocente di criminalità organizzata, ucciso a soli 19 anni il 7 giugno 2016 nel quartiere Ponticelli di Napoli durante un agguato tra clan rivali.

Ieri la Corte di Cassazione ha confermato le condanne comminate nel dicembre 2020 dalla Quinta sezione della Corte d’Assise d’Appello di Napoli, ovvero sei ergastoli, una assoluzione e una riduzione di pena dall’ergastolo a vent’anni, per esecutori e mandanti del raid camorristico che ha portato all’assassinio del giovane.

Ne dà notizia la fondazione Polis, che si è costituita parte civile durante i processi. Polis “è vicina ai familiari di Ciro, a mamma Adelaide, a papà Enrico e alla sorella Mary – si legge in una nota – in questo momento che segna la conclusione del percorso giudiziario, a pochi giorni dal sesto anniversario della morte di Ciro. La perdita di una persona cara non si può mai colmare, vedere però riconosciuta la verità circa i fatti, e affermata la giustizia da parte dello Stato, rappresenta un momento importante per coloro che hanno subito tale dolore: è la dimostrazione che le logiche del sopruso e del terrore della camorra non hanno vinto. Polis, che ha come suo mandato la memoria delle vittime innocenti di reato, si impegna affinchè nessuna di esse sia mai dimenticata e che dal loro ricordo emerga una società nuova, capace di sconfiggere le logiche violente di qualsiasi forma di criminalità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.