UN IMPRENDITORE DI CASTEL VOLTURNO SI RIBELLA AL RACKET: ARRESTATO UN AFFILIATO AI CASALESI

Si trova nel carcere di Secondigliano (Na), a disposizione dell’Autorità giudiziaria, Giosuè Fioretto il 59enne, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto contiguo al clan dei casalesi, che dovrà rispondere di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

All’uomo i carabinieri sono arrivati grazie all’amministratore di una società di metalli di Castel Volturno che ha deciso di non “piegarsi alla camorra”. Da lui, si legge in una nota dei militari, “pretendevano 5mila euro per poter continuare a lavorare ‘serenamente’ ma lui ha chiesto aiuto ai carabinieri della compagnia di Marano di Napoli”.

All’appuntamento per “saldare il conto” anche i militari che con il loro intervento “hanno messo le manette all’estorsore”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.