CASO GNL A VIGLIENA, MANFREDI AI COMITATI NAPOLI EST: “SIAMO CONTRARI A QUESTO DEPOSITO”

Foto dalla pagina facebook K MARIN

G. M. – “La linea del sindaco è di contrarietà rispetto all’ipotesi di un sito di stoccaggio che è antieconomico e anti ambientale”. Lo ha detto Gaetano Manfredi che oggi ha incontrato i comitati di Napoli Est a San Giovanni a Teduccio sul caso del progetto di stoccaggio Gnl a Vigliena.

Il primo cittadino insieme all’assessore all’Ambiente Paolo Mancuso e ai rappresentanti della Municipalità si è confrontato con comitati e associazioni nella sede di Figli in Famiglia Onlus. L’attuale Amministrazione ha anche riferito che sulla questione non erano informati rifacendosi agli atti presi da quella precendente e ha confermato che presto saranno prese decisioni in Giunta contro l’ipotesi Gnl a Vigliena.

Esulta l’associazione K MARIN (più cauti altri comitati che attendono riscontri per verificare l’impegno preso) che diffuso una nota sulla propria pagina Facebook: “gli obiettivi di questa amministrazione, ha tenuto a precisare il Sindaco, puntano in tutt’altra direzione così come dimostrano i progetti finanziati anche con i fondi del PNRR. In merito alla preoccupazione sollevata dalle associazioni circa un possibile tentativo del Governo di dichiarare la realizzazione dell’impianto di stoccaggio un intervento strategico di interesse nazionale, il Sindaco ha riferito che ritiene poco probabile la cosa non solo perché sarebbe in contraddizione con gli impegni economici che lo stesso Governo ha preso finanziando importanti progetti di riqualificazione dell’area orientale, ma anche perché l’impianto proposto da Q8 ed Edison è un impianto di stoccaggio e in quanto tale non ha alcun interesse strategico per il paese”.

L’assessore Mancuso ha ribadito che “esiste piena comunione di intenti tra Comune Regione Campania e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale con il cui presidente, Andrea Annunziata, l’assessore si è già confrontato nei giorni scorsi”.

Il Sindaco, secondo i comitati, per ribadire la posizione dell’amministrazione comunale ha dichiarato che è sua intenzione “impegnare la Giunta Comunale per la redazione di una delibera che vorrebbe sottoporre all’approvazione del Consiglio Comunale che sinora non ha avuto ancora la possibilità di esprimersi sul tema”. Un impegno che è stato confermato anche dall’entourage dell’Amministrazione.

“Inoltre – continua la nota – non esclude la possibilità di interloquire con il Governo per rappresentare le istanze del territorio”.

La Municipalità ha convocato un consiglio il I luglio dove sarà presente anche l’assessore Mancuso con lo scopo “di elaborare un documento congiunto tra i due organi da presentare al Ministero della transizione ecologica”.

“La presenza del Sindaco oggi a San Giovanni a Teduccio non era un fatto scontato. Siamo fiduciosi per gli impegni presi ma continueremo a fare la nostra parte”, conclude K MARIN.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.