POZZUOLI, DOTTORESSA DEL CARCERE FEMMINILE AGGREDITA DA UNA DETENUTA: SALVATA DALLE GUARDIE

Dottoressa del carcere femminile di Pozzuoli aggredita da una detenuta. Lo denuncia l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate. “Succede ieri sera presso il penitenziario femminile di Pozzuoli – scrive l’associazione – viene allertata l’ambulanza e l’automedica di Pozzuoli per ‘crisi epilettica’ in detenuta. In pochi minuti i mezzi sono sul posto e trovano giovane 29enne nella cella assistita da Dottoressa e infermiere della casa circondariale. La paziente aveva semplicemente una crisi isterica, in pratica non voleva stare in carcere. Il medico 118 fa presente alla collega della struttura che non vi era carattere d’urgenza e che la giovane poteva restare in carcere”.

Dopo il breve consulto tra camici bianchi “la collega si rivolge alla detenuta esclamando: ‘vuoi fare tutta la notte questo?’ In una frazione di secondi la moribonda fa un salto dalla branda e sta per afferrare la dottoressa. La prontezza delle guardie penitenziarie e del personale 118 hanno impedito il peggio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.