NAPOLI, UISP PRESENTA “SPORT PER TUTTI”: INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ E OPPORTUNITÀ LAVORATIVE

Lo scopo è quello di rendere i vantaggi determinati dallo sport e dall’attività fisica accessibili a tutti, anche in momenti di crisi, supportando il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 e nella Politica di Coesione 2021-2027, con particolare attenzione alle città ed alla dimensione urbana. 

Questi sono gli obiettivi del progetto “SportPerTutti” promosso da Uisp Campania e presentato questa mattina durante la conferenza stampa al “Re.work SmartWork Center & Coworking Space”. Si tratta di una Rete di collaborazioni e di iniziative per sostenere l’accessibilità all’attività sportiva e per valorizzare il ruolo dello sport nel processo di riattivazione socio-economica post COVID- 19. Il progetto è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e si sviluppa in 15 regioni e 26 città italiane, prevede l’attivazione di una piattaforma di co-sviluppo che opera a livello nazionale e regionale secondo il modello del LIVING LAB; nell’ambito dei quali saranno organizzati tavoli tematici di condivisione con il coinvolgimento di stakeholders in rappresentanza del partenariato istituzionale, sociale ed economico.

“SportPerTutti è un progetto nazionale che nasce in un momento di cambiamento per il Terzo Settore e per lo sport, è una proposta innovativa, una piattaforma di co-sviluppo che risponde alle problematiche post covid – ha dichiarato Antonio Marciano, presidente Uisp Campania. Coesione e sostenibilità sono gli approcci basilari per rilanciare lo sport e superare le disuguaglianze. Tra i nostri obiettivi c’è di sicuro quello di contrastare il problema della sedentarietà, il Sud Italia è nettamente penalizzato rispetto al Nord per la mancanza di impianti sportivi e la Campania è tra le regioni con il tasso di obesità infantile maggiore”.

Attraverso il Living Lab le competenze e conoscenze di esperti verranno valorizzate in strumenti per trovare soluzioni a bisogni emergenti, cercando di trasformare i problemi riconducibili allo sport ed all’attività fisica, in opportunità per assistere il miglioramento dei livelli di “benessere sociale” delle persone. 

“Questo è un progetto molto ambizioso – ha affermato Alessandro Petrillo, responsabile della progettazione Uisp Campania – a differenza di altre nostre iniziative con “SportPerTutti” il nostro intento è quello di mettere in campo un’azione di advocacy su istituzioni e cittadinanza, vogliamo far nascere proposte concrete. C’è una carenza enorme di infrastrutture, troppe periferie nel centro storico che isolano bambini, giovani e non solo; attraverso tavoli di co-progettazione che partiranno ad ottobre vogliamo coinvolgere il mondo istituzionale, del Terzo Settore, delle associazioni e dei privati”. 

Alla conferenza moderata da Valerio Chiocca ha partecipato anche Carla Casapulla, vicepresidente e responsabile rapporti con enti del terzo settore Uisp Campania: “Lo sport deve essere un anello di congiunzione per attuare nuove politiche. Partendo da una ricerca scientifica condotta dall’Università Federico II di Napoli sul benessere della persona e della società, vogliamo improntare i nostri tavoli tematici su tre obiettivi fondamentali quali l’innovazione metodologica, la rivoluzione di ambienti e spazi aperti e infine creare nuove opportunità lavorative attraverso lo sport”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.