MARE FUORI, FICTION DEI RECORD. SOMMESE: “QUESTI RAGAZZI TESTIMONIAL REGIONE CAMPANIA”

Oltre 50 milioni di appassionati su Rai Play, secondi su Netflix Italia, un successo ogni giorno più internazionale.

“Mare fuori”, nato da un’idea e dalla penna di Cristiana Farina e Maurizio Careddu, diretto da Ivan Silvestrini (3^ stagione) insieme a Milena Cocozza e Carmine Elia nella stagioni precedenti e prodotto da Picomedia e Rai Fiction (Opera selezionata dalla Film Commission Campania con Maurizio Gemma per il progetto POC), è l’ennesimo straordinario prodotto cine-audiovisivo made in Napoli, con un valore particolare: racconta, senza retorica auto assolutoria, i problemi e la bellezza della città, il dramma sociale e l’energia dei suoi figli, lasciando aperta una finestra sulle speranze di riscatto e di futuro.

Un’ opera dal grande valore sociale ed educativo.

La serie si ispira all’Istituto di Pena Minorile (IPM) di Nisida anche se è stata girata nella base navale della Marina Militare sita in via Acton a Napoli. I diritti dello sceneggiato sono stati venduti in Israele, Turchia, Scandinavia e America Latina, grazie al partner Beta Film che si occupa della distribuzione internazionale.

“Sono contento – parla il consigliere della Regione Campania, nonché presidente della Prima commissione Giuseppe Sommese -, di aver visitato il set dove si sta girando la terza stagione, in rappresentanza della Regione Campania, che contribuisce fattivamente a questa produzione di altissimo livello. È stato importante conoscere questi ragazzi straordinari, il regista, i tecnici, le maestranze e tutta la grande umanità fatta di professionisti che compongono un meccanismo complesso e perfettamente rodato.

Progetti come questo sono fondamentali per il rilancio dell’immagine della nostra regione e per contribuire alla condivisione della bellezza che ci circonda e danno una notevole spinta anche allo sviluppo nazionale e internazionale del turismo“

“Intendo proporre – conclude – che i giovanissimi protagonisti di questa serie, che insieme ad altre opere, sono volano per la diffusione del brand Napoli a ogni latitudine, diventino testimonial dell’immagine della nostra Regione per campagne sociali e perché no anche nel mondo. Una regione giovane, piena di energia e di potenzialità”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.