NAPOLI, VOTO UNANIME DEL CONSIGLIO COMUNALE PER IL POLO DELLA POLIZIA NELLA EX BOSCARIELLO

Ok unanime del consiglio comunale al polo della Polizia di Stato nella ex caserma Boscariello di Miano. In commissione c’erano stati mal di pancia nella maggioranza che poi nella seduta di oggi si sono “calmati”. La delibera 274/22 è stata illustrata dall’assessora all’Urbanistica Laura Lieto “consentirà – ha spiegato l’assessora – di unificare in un unico edificio le varie articolazioni della Polizia di Stato, con il vantaggio di decongestionare il centro storico e di liberare edifici da riqualificare e destinare ad altre attività”.

Il presidente della commissione Urbanistica Massimo Pepe ha precisato che “la commissione ha ampiamente esaminato con il dirigente del servizio competente il contenuto e le finalità della delibera. Due i punti da sottolineare: il decongestionamento del centro storico delle attività della Polizia di Stato e la collocazione del nuovo polo nel territorio di Miano, con circa 20 mila metri quadrati dei 78 mila previsti messi a disposizione di servizi per i cittadini, con una modalità che cambierà il volto del quartiere”.

Toti Lange (Misto) ha espresso “la perplessità sulla delocalizzazione della presenza della Polizia di Stato su un solo territorio, peraltro non facilmente raggiungibile da altri luoghi della città,  auspicando che però venga garantito il presidio sociale e la presenza di servizi ai cittadini”.

Massimo Cilenti (Napoli Libera) ha auspicato che “venga garantita l’accessibilità in termini di trasporto pubblico e di flussi di viabilità”. Pasquale Esposito (Partito Democratico) ha parlato di “un processo importante e un segnale significativo per il territorio di Miano-Scampia, che attende a breve anche il completamento della cittadella dello sport, della  stazione della linea 1 della metropolitana e l’apertura della facoltà di medicina”.

Salvatore Guangi (Forza Italia) ha sottolineato che “il progetto dà un segnale della presenza dello Stato in un territorio interessato da gravi problemi di ordine pubblico, anche se porterà la presenza di nuovo cemento laddove siè tanto combattuto per l’abbattimento delle Vele”.

Nella replica, l’assessora Lieto ha sottolineato che “il progetto in discussione rispetta pienamente le indicazioni del Piano Regolatore in termini di consumo di suolo”.

Sui timori che il progetto della caserma depotenzi la presenza della Polizia sul territorio del centro storico è intervenuto l’assessore De Iesu, precisando che “lo spostamento a Miano non riguarderà gli uffici operativi. Il progetto, insieme con l’apertura dell’università e della cittadella dello sport, darà grande beneficio all’intera Municipalità”. La delibera 274 è stata quindi approvata all’unanimità.
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.