NAPOLI, MANCUSO INCONTRA CONSULTA POPOLARE SALUTE: “SOLLECITARE ARPAC SU ZONA ORIENTALE”

Il progetto di un deposito Gnl a Vigliena, area est di Napoli

“Sollecitare l’Arpac ad una sorveglianza puntuale nell’area orientale sul problema dei miasmi”. Questo è l’impegno dell’assessore Paolo Mancuso che ha incontrato la Consulta popolare per la salute e sanità di Napoli.

Mancuso ha anche ribadito “di valutare il documento delle osservazioni su GNL a Vigliena e possibilmente assumerne almeno in parte le ragioni”.

Si è dichiarato, però, indisponibile a discutere nell’occasione della questione Biodigestore, comunicando comunque che “sono stati deliberati e si avvieranno a breve sia il processo di bonifica delle acque di superficie che la raccolta differenziata nella VI municipalità”.

Rosa Eboli, intervenuta in rappresentanza dei residenti dell’area contigua all’area di progetto GNL, ha denunciato che “nei popolosi insediamenti che circondano la Darsena Petroli si avvertono, costantemente, miasmi ed esalazioni che rendono l’aria irrespirabile. L’ultimo episodio si è verificato recentemente causando malesseri diffusi (nausea e mal di testa)”.

Paolo Fierro di Medicina Democratica ha posto il problema dell’urgenza “di intervenire sulla questione GNL a Vigliena, nell’area est , illustrando le osservazioni, inviate in data 5 luglio 2022 al Ministero della Transizione Ecologica relative ai documenti denominati «integrazioni della documentazione», con lo scopo di evidenziare le ragioni avverse alla messa in opera di tale progetto”.

La Consulta, quindi, ha consegnato per mano dello stesso Fierro copia del documento auspicando che il Comune, “tenuto conto del nuovo termine fissato per la presentazione delle osservazioni definito in seguito al ricorso del Comune di Napoli e in scadenza all’inizio del mese di agosto, ribadisca la propria opposizione al progetto delle multinazionali nel territorio di San Giovanni a Teduccio e che possibilmente assuma come proprie anche le ragioni della stessa Consulta”.

Paolo Fierro ha ricostruito l’iter procedurale evidenziando che già in data 14 giugno 2021 la Consulta e diverse associazioni e comitati hanno presentato osservazioni al detto piano pubblicate sul sito del Ministero della Transizione Ecologica.

Vincenzo Morreale del Comitato civico San Giovanni a Teduccio, tra i compilatori del documento contrario al GNL a Vigliena, ha sottolineato “la pericolosità del progetto mostrando la mappa di tutti i depositi di combustibili e materiali a rischio esplosivo con relative condotte che confluiscono proprio nell’area designata ad accogliere l’impianto Edisn /Q8”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.