ELEZIONI, REAZIONE A CATENA E FORZA ITALIA FRANA IN CAMPANIA: SI AGGIUNGONO ALTRI ADDII

Non accennano a placarsi le polemiche in Forza Italia che hanno seguito la presentazione delle liste in Campania. Dopo l’addio di quattro parlamentari uscenti non ricandidati, nella provincia di Napoli arrivano annunci di dimissioni di massa dal partito di Silvio Berlusconi.

Gli ex presidenti di Municipalità e vicecoordinatori di Forza Italia a Napoli, Maurizio Moschetti e Francesco De Giovanni, attualmente consiglieri municipali, hanno rimesso oggi il proprio incarico di partito nelle mani del neo commissario regionale.

Ma non finisce qui. Pochi minuto anche Alfonso Sequino, ex capogruppo di FI nel Consiglio comunale di Giugliano in Campania, nominato prima vicecoordinatore provinciale e poi vicecoordinatore regionale di Forza Italia dal senatore De Siano, ha rimesso l’incarico politico nelle mani del nuovo commissario e lascia il partito.

“Lascio, dopo anni di militanza, con rammarico politico e sofferenza personale, Forza Italia. È una decisione meditata. Ritengo necessario – spiega – prendere le distanze politiche dalle scelte fatte dal commissario Fulvio Martusciello, il quale ha agito autonomamente e senza alcuna condivisione, definendo il declino totale del partito in Campania e nella mia città”.

Anche Domenico Di Domenico e Antonio Cacciapuoti, rispettivamente vicesindaco e capogruppo di Forza Italia a Qualiano, lasciano il partito. L’iniziativa, fanno sapere, è stata assunta in quanto non condividono la linea politica del commissario regionale.

Anche Nando Federico, Lucia Sciesa e Lucia Tranchese, rispettivamente capogruppo e consigliere comunali di Forza Italia di Ottaviano – carica ricoperta fino alla data dello scioglimento del Comune napoletano – lasciano il partito per dissenso dalla linea politica del nuovo coordinamento regionale. Le dimissioni dei consiglieri seguono quelle del primo cittadino Luca Capasso.

“Rammaricata per quanto accaduto e non condividendo la metodologia adottata dai vertici del partito, non identificandomi più in un movimento politico che non tiene conto delle esigenze del territorio, che non rispetta i rappresentanti locali dello stesso e neppure comunica importanti decisioni, ho formalizzato le mie dimissioni dall’incarico ricevuto di coordinatrice cittadina di Caserta per ragioni di evidente inopportunità nel proseguire questa esperienza politica”. Anche Rossella Gravina, coordinatrice cittadina di Forza Italia Caserta, annuncia l’addio al partito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.