NAPOLI, CONTRO IL CARO ENERGIA LA “SOLUZIONE” DEI DISOCCUPATI: “DAREMO FUOCO ALLE BOLLETTE”

A Napoli l’aumento dei prezzi con caro energia stritola imprese, artigiani, famiglie e le fasce più deboli. Il Movimento 7 Novembre annuncia di scendere in piazza il 2 settembre con una iniziativa “risolutiva”: “porteremo le bollette e faremo un fuocarazzo” (grande fuoco, ndr).

I disoccupati lo annunciano in una nota diffusa sulla pagina Facebook: “mentre assistiamo ad una campagna elettorale surreale e lontana dalla realtà di chi suda per campare. Mentre si trovano miliardi di euro per le spese militari in una notte, non si trovano risposte per la formazione, il salario ed il lavoro ai disoccupati nonostante una vertenza che dura da anni e che potrebbe chiudersi in poco tempo con progetti socialmente necessari e risorse già individuate. Mentre si fanno mega profitti con la speculazione finanziaria, aumentano le bollette, i prezzi dei beni di prima necessità ed il carovita in generale e le nostre famiglie vanno a rotoli. Mentre si regalano soldi e concessioni delle spiagge ai privati chi ha avuto una condanna negli ultimi dieci anni perde il reddito di cittadinanza”.

“Venerdì porta le tue bollette ed organizziamoci collettivamente per dire che non la loro crisi, la loro guerra e la loro speculazione non la paghiamo”, conclude la nota.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.