CASERTA, ARRESTATA 43ENNE CHE HA INVESTITO GRUPPO DI RAGAZZE PER DIFENDERE SUA FIGLIA

Avrebbe aggredito, minacciandole con un bastone di ferro, e poi travolto con la propria auto un gruppo di ragazze solo per difendere sua figlia. Per questo una donna di 43 anni, residente nell’hinterland aversano, è stata sottoposta a fermo dalla polizia di Caserta.

È accusata di tentato omicidio pluriaggravato. Le indagini, coordinate dalla procura di Napoli Nord, hanno permesso di ricostruire quanto avvenuto lo scorso martedì 6 settembre quando, a tarda sera, a Casal di Principe, una Renault Clio ha investito un gruppo di giovani che passeggiavano sul marciapiede.

La conducente, C.A., la persona sottoposto a fermo, veniva identificata sul momento e il successivo sviluppo dell’attività investigativa, condotto da personale del posto fisso operativo di Casapesenna, sotto la direzione del magistrato di turno, consentiva rapidamente di ricostruire nel dettaglio la dinamica degli eventi, ipotizzando la volontà omicidiaria dell’indagata: “C.A. – ricostruisce la procura – aveva scientemente travolto le ragazze a causa dei rapporti conflittuali che le stesse intrattenevano da tempo con la propria figlia”.

Anche martedì scorso l’indagata aveva discusso con le ragazze, le aveva aggredite con un bastone di ferro e poi, salita a bordo della sua Renault Clio, le aveva investite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.